TERRADEIFORTI, IL VINO DEL SINDACO

Comunicato Stampa (nella foto il presidente del Consorzio Tutela Terradeiforti, Sandro Borghetti, e il sindaco di Avio Federico Secchi) Terradeiforti, dal territorio al palcoscenico internazionale dell’Aquila, dove nei giorni scorsi si sono svolte le degustazioni del Concorso enologico La Selezione del Sindaco, organizzato dall’Associazione Città del Vino. Medaglia d’argento, a …

Vendemmia 2015: niente di nuovo

Anche il numeri della vendemmia 2015 diffusi pochi giorni fa da Consorzio Vini del Trentino, confermano il profilo ormai consolidato del vigneto trentino e la sua funzionalizzazione estrema al mercato internazionalizzato del vino merce. Come capita ormai da anni il 75 % delle uve raccolte è rappresentato dalle varietà bianche e il …

Confratelli 2016

  Sono sette le referenze menzionate quest’anno per la selezione Vino Confratello 2016 della Confraternita della Vite e del Vino del Gran Maestro Enzo Merz e segnalate lo scorso sabato nei saloni Castello del Buonconsiglio di Trento. Fra i magnifici sette della Confraternita compaiono due DOC TRENTO e cinque vini …

La Terra dei Forti ricomincia da Sandro Borghetti

E’ Sandro Borghetti il nuovo presidente del Consorzio di Tutela della Terra dei Forti. Settant’anni, sindaco di Avio, in Trentino, fino a maggio 2015, imprenditore agricolo della Valdadige e per dieci anni, fra gli anni Novanta e i Duemila, presidente della Cassa Rurale Bassa Vallagarina e dirigente della Federazione cooperativa …

Pomaria e Chef Rubio per #territoriocheresiste

Strepitoso successo ieri a Pomaria (Cles) per le denominazioni dell’autoctonismo trentino che ha aderito a #territoriocheresist: Marzemino Trentino Doc, Marzemino d’Isera, Marzemino dei Ziresi, Enantio e Casetta (Terradeiforti). SKYWINEe TRENTINOVINO, con l’aiuto dei volontari di Rione Prato, e CHEF RUBIO, al cui show cooking hanno assistito 30 mila persone, hanno testimoniato …

Enoriepilogo settimanale

Questo post nasce quasi per gioco, dopo una decina di giorni di intense bevute serali a cui mi sono dedicato insieme all’amico Stefano. Trattandosi di bevute, non ho preso appunti come faccio di solito quando provo a cimentarmi dilettantescamente con qualche degustazione. Quindi andrò a memoria e sarò molto sintetico, trascrivendo …

Ciso 2010

Chi mi conosce sa che non vado matto per questa varietà, la Zicolaa ovvero l’Ambrusca a foglia Frastagliata (modernamente rinominata Enantio). E infatti per questa ragione, credo, questa bottiglia l’avevo dimenticata in cantina. L’altro giorno, un po’ per curiosità e un po’ per noia l’ho aperta. E’ il Ciso dei …

Artisti per l’Enantio – 2

Quarantadue artisti internazionali per l’Enantio Bosco dei Poeti [Lome Lorenzo Menguzzato – Cantina Valdadige] La presentazione a VINITALY durante i lavori del convegno organizzato dal Corpo Forestale dello Stato “I controlli nel mondo vitivinicolo: un’analisi globale” il prossimo lunedì 23 marzo 2015 alle ore 10 al “Vinitaly 2015” presso il …

La caduta degli dei (1)

Grazie al lavoro di ricerca di un amico del blog, il dottor Marco Raffaelli, oggi proponiamo una serie di numeri che raccontano dell’andamento dei volumi e dei prezzi medi delle uve trentine negli ultimi quindici anni. La fonte è il Servizio Statistica della Pat. Si comincia con l’annata 2011       …

Promesse da marinaio, promesse da Re Sole

Qualche tempo fa il nostro Re Sole si era impegnato pubblicamente ad adottare il Foglia Frastagliata AKA Enantio (Edizione Centenario Viticoltori in Avio), come mascotte per le più importanti e significative celebrazioni del Centenario. Venerdì si apriranno ufficialmente le danze commemorative al Mart di Rovereto. Ma del nostro vino neanche …

Il vino e il latinorum

Caro Massarello, sei un rètore. Se nella vita non ti fossi dedicato con successo ad altro, avresti raggiunto ottimi e meravigliosi risultati nella retorica arte. Detto questo – con l’affetto che spero tu colga -, provo a mettere in ordine alcuni pensieri sparsi, circa la questione enantina. E mi scuseranno …

La divisa dell’Enantio piace all’assessore

Lambrusca a Foglia Frastagliata*? L’assessore provinciale alla Cultura  Tiziano Mellarini (il nostro vecchio amichetto Re Sole,  ve lo ricordate?), accetta di farlo diventare il vino simbolo per le celebrazioni del Centenario della Grande Guerra. Lo ha dichiarato a margine della tavola rotonda dedicata ad una nuova collezione di Foglia Frastagliata …

Sabato sera

image

(Foglia Frastagliata – Enantio – Vallarom)
A volte ci sono vini con cui non vai d’accordo da una vita. Per me è così con il Foglia Frastagliata.
Poi un sabato sera qualsiasi, rovisti  in cantina e ti esce una bottiglia rimasta lì da chissà quanto tempo. Dimenticata proprio perché non hai mai avuto un buon rapporto con queste uve selvatiche.
Prendi coraggio e la apri senza aspettarti niente di nuovo e niente di buono.
E invece ecco la sorpresa: il naso si riempie di buona frutta rossa e matura. I Tannini verdi sembrano soli un ricordo lintano. E la bocca si impasta di delicate prugne e amarene. Con qualche evoluzione terziaria. E così fai pace anche con le uve selvatiche di Lambruscolandia.
Vallarom  – Foglia Frastagliata – Enantio

Selezione del Sindaco, Selezione Territoriale

  Non mi entusiasmano i concorsi enologici. Chi legge questo blog, lo sa. Poi ci sono le eccezioni. E comunque le inclinazioni personali qualche volta devono arretrare dinnanzi alle notizie. L’eccezione, questa volta, è il concorso La Selezione del Sindaco, il concorso (condotto secondo il protocollo OIV) indetto dall’associazione nazionale …

TerradeiForti e Bardolino, due vini baldensi

Riceviamo e volentieri pubblichiamo altre info qui: – La TerradeiForti incontra il monte Baldo e il lago Garda – Il Veneto non è più un tabu —————————- Banco d’assaggio dell’Enantio e del Casetta in riva al Garda in concomitanza con l’Anteprima del Bardolino e del Chiaretto dell’annata 2012: nasce una partnership …

Gigante Buono, pensaci tu!

Caro Tiziano (Mellarini), ti scrivo. Questa volta abbandonandomi a toni molti diversi dalle sciabolate che fino ad oggi mi sono permesso, amicalmente, di usare nei tuoi confronti. Ma la gravità, e la grevità, dellla situazione lo impone. Sulla tua Vallagarina enologica, sta precipitando in picchiata Jo Condor, eteroguidato dalla devastante …

Il Lambrusco del Ciso, un’idea di territorio secondo i Dolomitici

Non mi stancherò mai di ripetere, anche su questo blog, che le parole sono importanti. E parto proprio da qui. Parto dalle parole stampate sull’etichetta frontale della bottiglia prodotta, insieme, dai Dolomitici, il gruppo degli 11 vignaioli natur, chiamiamoli così – Castel Noarna, Cesconi, Dalzocchio Elisabetta, Elisabetta Foradori, Eugenio Rosi, …

Valdadige Terradeiforti, il vino che non c’è (più)

Torno su un discorso vecchio, con il quale qualche mese fa avevamo aperto questo blog. Scorrendo le tabelle pubblicate dall’analista Marco Baccaglio I numeri del Vino, mi sono soffermato sulle dimensioni della Doc Valdadige Terradeiforti in Trentino. Una Doc giovanissima, risale mi pare al 2006 o 2007, ottenuta dopo un …

Autoctoni trentini da esportazione…

Torno, non per riaccendere la polemica, ma per dare una notizia, sul tentativo di ragionamento fatto in un post precedente (Autoctono trentino, ma dove sei?). La notizia è questa: il Consorzio Terra dei Forti lascia la Terra dei Forti (per chi non ha ben presente la geografia locale: si tratta …

I Dolomitici e il vigneto storico di Avio

E’ tutta una questione di carattere. E il carattere, almeno oggi nel mondo del vino, ci vuole. L’Enantio del vigneto storico di Mama d’Avio – ma si chiamerà, come del resto si è sempre chiamato, Lambrusco – sarà la dodicesima bottiglia del cartone virtuale, perchè ancora non c’è ma ci sarà, dei Dolomitici, gli undici vignaioli top del Trentino, che da qualche mese a questa parte, anche, ma non solo, per far fronte alla crisi del settore, hanno deciso di cambiare decisamente rotta. E soprattutto, perchè la rotta, loro, la avevano già cambiata da un pezzo, hanno deciso di farlo sapere. Di far sapere che la strada, quella giusta, per far rivivere, o vivere la tradizione enologica trentina è quella della caratterizzazione territoriale. Il carattere appunto. E loro, i Dolomitici,

Il vigneto storico di Avio è salvo

Prenderà il via ufficialmente il prossimo sabato il progetto di mantenimento e valorizzazione di un vigneto definito “storico” della varietà autoctona Enantio. Se ne era temuta l’estirpazione, ma grazie alla collaborazione tra Consorzio Tutela Vini Terradeiforti e il neo fondato Consorzio I Dolomitici e al supporto tecnico-scientifico dell’en. Francesco Penner della Fondazione Mach e del Museo degli Usi e dei Costumi della Gente Trentina di San Michele all’Adige (Trento), il vigneto di località Mama d’Avio è salvo! Il vigneto si estende su una superficie di 6.000 metri quadrati con un impianto risalente ai primi anni del secolo scorso. Qui, da oltre cento anni è stato coltivato l’Enantio, su viti franche di piede sopravvissute alla fillossera,

ENANTIO “IN QUOTA”: ORIGINALE DEGUSTAZIONE CON AIS VERONA

*Lunedì 20 luglio: Enantio in quota* Presso il *Rifugio al Cacciatore* in *Val d’Ambiez *si terrà un’ardita degustazione in collaborazione con il Consorzio Terra dei Forti. A far dar cornice all’evento lo splendido scenario naturale delle Dolomiti di Brenta nel cuore del *Parco Adamello Brenta*.Da San Lorenzo in Banale, dove …